Orientamento, mappa e gps - il mio Savage

Vai ai contenuti

Menu principale:

Orientamento, mappa e gps

Campo pratica > Cartografia e Gps > Come e cosa
Longitudine e Latitudine su carta provvista di reticolo geografico:

Proviamo a riportare la Longitudine e Latitudine su una carta provvista di reticolo geografico:
Ipotizziamo di voler determinare le coordinate di Roma utilizzando una carta in scala 1:1.000.000. Osservando la carta è possibile risalire direttamente alle sue coordinate geografiche. E' importante ricordare che, per definire la latitudine e la longitudine, ci si deve sempre riferire al parallelo fondamentale (Equatore) ed al meridiano fondamentale (Greenwich).
Per esempio Roma si trova a nord dell'equatore a circa 54' dal 41° parallelo e 30' ad est del 12° meridiano rispetto a Greeenwich .



Le prime forme di orientamento

Come facevano i primi navigatori basandoci sull'osservazione del cielo potremo matenere una direzione osservavano le stelle
Non sempre il cielo è visibile. Con la bussola e l'uso della mappa possiamo però navigare con qualsiasi tempo, ma comunque l'individuazione della propria posizione rimane sempre difficile. Potremo usare un sestante. Ma direi che è un po’ complicato
Serve un sitema più rapido, con un minimo errore di calcolo nella determinazione della posizione. Inizia l'era della navigazione elettronica.



Materiale per carteggio
Grafica a colori su gps
I ricevitori GPS

I ricevitori GPS possono funzionare in tutto il mondo e si adattano a qualsiasi sistema nazionale. Il sistema GPS impiega internamente il sistema WGS84, ma è in grado di rappresentare le coordinate in altri sistemi nazionali, a scelta dell'utente, mediante tabelle di conversione memorizzate nel ricevitore.

20/06/2017
Torna ai contenuti | Torna al menu